Seleziona una pagina

Il castello di Schönbrunn famosa reggia imperiale di Vienna, è stato la sede della casa imperiale d’Asburgo dal 1730 al 1918. Una volta si trovava in campagna, ma ormai è stato inglobato dalla città. È ubicato ad Hietzing, nella periferia ovest di Vienna.

Il nome di Schönbrunn gli venne dato dall’imperatore Mattia che, durante una battuta di caccia in quest’area, vi scoprì una fonte di acqua limpidissima da cui il nome di schön brunn (“bella fonte”) ed è attorno a questa fonte, secondo la tradizione, che si sarebbe costituito poi il castello intero. Oltre alla bellezza dei luoghi, il complesso del palazzo è noto per ospitare uno degli zoo più antichi al mondo.

Esso fu preso a modello dall’architetto veneziano Matteo Alberti per la progettazione del palazzo di caccia di Bensberg, eretto nel 1711 per il principe elettore del Palatinato, Giovanni Guglielmo, detto Jan Wellem. Dal1992 il castello è amministrato dall’azienda Schloss Schönbrunn Kultur- und BetriebsgesmbH. Dal 1996 il palazzo ed il giardino sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Castello di Schönbrunn