Seleziona una pagina
National Museum of Saudi Arabia

National Museum of Saudi Arabia

Il Museo Nazionale dell’Arabia Saudita è un importante museo nazionale in Arabia Saudita . Fondata nel 1999, è parte del King Abdulaziz Centro Storico a Riyadh .

Il Museo Nazionale è stato parte del “murabba ‘Piano di Sviluppo” per rinnovare l’area e attorno al vecchio Murabba’ Palazzo distretto per le Celebrazioni del Centenario in Arabia Saudita. Così il termine ultimo è stato fissato per l’inizio del 1999, lasciando soli 26 mesi  per la progettazione e la costruzione del museo da zero, anche se le idee per un museo del genere erano stati discussi fin dagli anni Ottanta. Per la progettazione l’architetto di piombo Raymond Moriyama è stato ispirato dalla forma e colori delle dune di sabbia del “Red Sands” appena fuori Riyadh.  La facciata ovest lungo piazza Murabba ‘assomiglia al contorno morbida di una sandune con il suo layout formando una punta mezzaluna verso la Mecca.  la facciata ovest si apre in una grande hall, che si apre anche ad una piazza più piccola nella parte orientale che separa i corpi principali del museo, a nord ea sud, ogni disposti intorno ad un piccolo cortile interno. L’ala nord è dedicata alle gallerie pre-islamici e collegata da un ponte alla ala sud che ospita le gallerie della storia islamica della penisola arabica. Per le gallerie finali il visitatore entra nel “Unificazione del tamburo”, che ha mostra circa lo stato saudita corrente. L’ultima galleria illustra le due moschee sacre e l’Hajj. Inoltre ci sono due ulteriori gallerie per mostre speciali.

National Museum of Saudi Arabia

Masmak fort

Masmak fort

Il Masmak è un’argilla e mattoni di fango forte, con quattro torri e muri spessi, fondate su blocchi di pietra, situata nel centro di Riyadh nei vecchi quartieri. Questo edificio ha giocato un ruolo importante nella storia del regno, come è stato qui che la riconquista di Riyadh guidati da Ibn Saud , si è verificato il 14 gennaio 1902.

Questo edificio è stato costruito intorno al 1865 dal principe di Riyadh Abdulrahman bin Sulaiman ibn Dabaan sotto il regno di Mohammed ibn Abdullah ibn Rasheed (1289-1315 AH), il sovrano di Ha’il a nord, che aveva strappato il controllo della città da il clan rivale degli al Saud . Nel gennaio 1902, il giovane Amir Abdulaziz bin Abdul Rahman bin Faisal Al Saud, che era al tempo vive in esilio in Kuwait è riuscito a catturare la fortezza Masmak dalla sua guarnigione Rashid. L’evento, che ripristinato il controllo di Al Saud su Riyadh, ha acquisito lo status quasi mitico nella storia dell’Arabia Saudita ed è stata raccontata molte volte, ma ha come tema centrale l’eroismo e il coraggio del futuro Re Abdulaziz.

Tra i compagni del Amir erano Abdulaziz bin Musa’id bin Jiluwi , Abdallah bin Jiluwi , Abdulaziz bin Abdallah bin Turki , il Amir fratello Muhammad bin Abdul-Rahman , Abdallah ibn Ibrahim ibn Abdallah Al Saud (soprannominato Snaitan), Fahd bin Ibrahim bin Abdul Muhsin Al Mushari e Nasir bin Farhan bin Saud Al Farhan.

L’edificio è stato situato nel centro commerciale della città vecchia di Riyadh. E ‘stato utilizzato da King Abdulaziz 1902-1938 quando si trasferì la sua corte per poi nuova costruzione Murabba Palazzo.

Masmak fort