Seleziona una pagina

Sicilia

Popolazione: 5,082 milioni

Agrigento

Agrigento è un comune italiano di 61378 abitanti, capoluogo della provincia di Agrigento in Sicilia. Fondata intorno al 580 a.C., Agrigento vanta un territorio in cui si insediarono i vari popoli che lasciarono traccia nell'isola. Già sede di popoli indigeni che...
Read More

Taormina

La basilica di San Pietro in Vaticano (nome esatto completo: papale basilica maggiore di San Pietro in Vaticano) è una basilica cattolica della Città del Vaticano; simbolo dello Stato del Vaticano, cui fa da coronamento la monumentale piazza San Pietro. È la più...
Read More

UN VIAGGIO A…

La Sicilia, ufficialmente denominata Regione Siciliana, è una regione italiana autonoma a statuto speciale di 5 074 261 abitanti, con capoluogo Palermo.

Il territorio della regione è costituito quasi interamente dall’isola omonima, la più grande isola dell’Italia e del Mediterraneo, nonché la 45ª isola più estesa nel mondo; la parte rimanente è costituita dagli arcipelaghi delle Eolie, delle Egadi e delle Pelagie e dalle isole di Ustica e Pantelleria. È la regione più estesa d’Italia e il suo territorio è ripartito in 390 comuni a loro volta costituiti in nove province. È l’unica regione italiana ad annoverare due città fra le dieci più popolose del Paese: Palermo e Catania; considerando la lista dei quindici comuni più popolosi d’Italia o l’elenco delle città metropolitane, è la sola regione a vantare tre città nel novero (le precedenti due e Messina). È bagnata a nord dal Mar Tirreno, a ovest dal Canale di Sicilia, a sud dal Mar di Sicilia, a est dal Mar Ionio e a nord-est dallo stretto di Messina che la separa dalla Calabria.

Le più antiche tracce umane nell’isola risalgono al 12.000 a.C. circa. In era protostorica fiorirono culture dette di Thapsos, di Castelluccio, di Stentinello. Popoli provenienti dal continente vi s’insediarono successivamente: tra essi i Sicani, i Siculi e gli Elimi. L’VIII secolo a.C. vide la Sicilia colonizzata dai Fenici e soprattutto dai Greci e nei successivi 600 anni divenire campo di battaglia delle guerre greco-puniche e romano-puniche. L’isola venne così assoggettata dai Romani e fu parte dell’impero fino alla sua caduta nel V secolo d.C..

Fu quindi terra di conquista e, durante l’Alto Medioevo, conquistata da Vandali, dagli Ostrogoti, dai Bizantini, dagli Arabi e dai Normanni con questi ultimi che fondarono il regno di Sicilia. Successivamente fu conquistata dagli Angioini e con la rivolta del vespro passò agli Aragonesi; per poi divenire un vicereame di Spagna, ai Savoia e all’Austria e, infine, ai Borbone sotto i quali, unendo il regno di Sicilia col regno di Napoli, si trasformò in Regno delle Due Sicilie. La Sicilia fu unita al Regno d’Italia nel 1860 con un referendum, in seguito alla spedizione dei Mille guidata da Giuseppe Garibaldi durante il Risorgimento. A partire dal 1946 la Sicilia, costituita in regione autonoma a statuto speciale, ha nuovamente un proprio parlamento, istituito ancor prima della nascita della Repubblica italiana.

Taormina

Agrigento

San Vito Lo Capo

Esperienze

le emozioni vissute dai nostri lettori

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

I migliori resort della Sicilia.

i migliori da TripAdvisor

I nostri Gadget

scegli il tuo gadget del cuore

Stai progettando un viaggio in Sicilia?

Scrivici, ti invieremo un preventivo via email

Spazio riservato per operatore turistico convenzionato per i viaggi in Sicilia.

Sei un operatore turistico? Contattaci per occupare questo spazio con le tue offerte ed i tuoi contatti.

12 + 10 =