Seleziona una pagina
Mendoza

Mendoza

Mendoza è una città dell’Argentina centro-occidentale, capoluogo e la maggiore città dell’omonima provincia; essa è inoltre capoluogo ed unica città del Departamento Capital. La popolazione è di circa 1.100.000 abitanti nell’area metropolitana costituendo la quarta maggiore conurbazione del paese.

Mendoza è situata su una delle più importanti vie di comunicazioni fra Argentina e Cile. È una sosta frequente per gli scalatori diretti sull’Aconcagua (la vetta più alta del continente americano). In inverno, molti sciatori alloggiano a Mendoza in virtù della sua vicinanza alle Ande.

A Mendoza risiede una grossa comunità di origine piemontese e friulana. Importante la produzione di vino e di olio d’oliva.

Mendoza

Córdoba

Córdoba

Córdoba è una città situata nell’Argentina centrale, ai piedi della catena montuosa Sierras Chicas, sulle rive del fiume Primero, circa 700 km a nord-ovest di Buenos Aires. È la capitale dell’omonima provincia. Conta quasi 1.300.000 abitanti, ed è la seconda città dell’Argentina per popolazione. È un importante centro industriale, ma mantiene molti dei suoi edifici storici risalenti all’epoca coloniale.

Córdoba

Buenos Aires

Buenos Aires

Buenos Aires è la capitale e la maggiore città dell’Argentina con 2.891.082 abitanti (14 milioni nell’area metropolitana). È una delle più grandi metropoli sudamericane, la seconda in America latina, la seconda dell’emisfero sud dopo San Paolo del Brasile ed è sede di uno dei maggiori porti del continente. È chiamata anche per brevità Baires. Attorno alla città gravita circa la metà della popolazione argentina, l’area metropolitana di Buenos Aires conta infatti 14 391 538 abitanti.

Buenos Aires è stata fondata nel 1580 da Juan de Garay e successivamente fece parte del Vicereame del Perù. Nel 1776 fu designata capitale del Vicereame del Río de la Plata, che si era appena costituito, dal re di Spagna. Durante la prima delle invasioni britanniche, avvenuta nel 1806, la città fu occupata dalle forze britanniche e rimase per 45 giorni sotto la bandiera del Regno Unito. Nel 1810 ci fu la Rivoluzione di Maggio, che spodestò il viceré e diede inizio allaguerra d’indipendenza. Nel 1880, sotto il governo di Nicolás Avellaneda, fu federalizzata, e la città venne separata dalla provincia omonima che la circonda. La “Grande Buenos Aires” è stata una delle principali destinazioni del processo di immigrazione che ha riguardato l’Argentina dalla fine del XIX secolo.

Buenos Aires