Seleziona una pagina
Santorini

Santorini

Santorini è la più meridionale isola dell’arcipelago delle Cicladi, nel mare Egeo, ed è la maggiore delle 12 isole dell’omonimo arcipelago. La sua superficie è di 79,194 km². Il nome Santorino, per corruzione di Sant’Erini, le fu dato dai Veneziani in onore di Santa Irene, martire del 304, a cui era dedicata la basilica di Perissa, villaggio nella parte sud-orientale dell’isola. Dal punto di vista amministrativo rappresenta parte del comune omonimo, nella periferia dell’Egeo Meridionale.

Immagine da satellite dell’isola di Santorini.
È un’isola vulcanica, originariamente circolare, con una laguna marina interna ed un ampio cratere, posto circa 20 km a sud-ovest dalla costa interna proprio al centro della laguna. L’acqua del mare penetrava attraverso l’unica via d’accesso ai porti interni, delimitata ai lati da due scogliere.

Il capoluogo dell’isola è Fira.

Il secondo centro abitato che si trova a nord dell’isola è Oia (si legge Ia), antico centro rinomato per i suoi mulini a vento e da cui si possono ammirare i tramonti sul mare Egeo.

Un’altra località dell’isola è Imerovigli, vicino a Fira, la quale è conosciuta per il suo panorama e per i suoi tramonti.

Il punto più alto dell’isola è il monte Profitis Illas a 567 m. È un piccolo vulcano con una piccola caldera.

La principale risorsa economica è data dall’esportazione della pozzolana e dei vini pregiati. Nell’isola si produce un ottimo vino dal sapore dolce e molto corposo, il Vin santo, da non confondere con l’omonimo vino toscano.

Santorini è anche una rinomatissima località turistica

Santorini

Rodi

Rodi

Rodi, dal greco Ῥόδος , è la più grande delle isole del Dodecaneso e la più orientale delle maggiori isole dell’Egeo; il versante sudorientale è bagnato dal Mar di Levante.

È situata a circa 17,7 km dalle coste della Turchia. La popolazione ammonta a circa 130.000 persone (2004), di cui circa 60-70.000 risiedono nella città di Rodi, il centro maggiore. Rodi era il capoluogo della prefetturadel Dodecaneso, che includeva anche le vicine isole di Simi, Piscopi, Calchi e Castelrosso.

Storicamente, era famosa per il Colosso di Rodi, statua del dio Helios, una delle sette meraviglie del mondo antico. La città medievale è considerata patrimonio dell’umanità.

Karaalioğlu Parkı

Karaalioğlu Parkı

Parco Karaalioglu ( turco : Karaalioglu Parkı ) è un grande parco a Antalya , in Turchia . E ‘appena a sud di Kaleiçi nel centro della città, facilmente raggiungibile a piedi o in tram. L’ufficio del sindaco, il teatro comunale della città, e una antica fortezza chiamata torre Hidirlik che si affaccia sul porto romano, vista delle scogliere e la vasta distesa blu del Golfo di Antalya sono le principali attrazioni del parco.

Karaalioğlu Parkı

Hadrian’s Gate

Hadrian’s Gate

La Porta di Adriano o Üçkapılar ( “tre porte” in turco ) è un arco trionfale situato a Antalya , in Turchia , che è stato costruito in nome del imperatore romano Adriano , che ha visitato la città per l’anno 130. Si ha tre porte ad arco . Secondo la leggenda locale, Sultana Belkis, la regina di Saba , si dice che sono passati sotto quelle porte e goduto di un giorno felice nel palazzo di Aspendos il suo modo di visitare il re Salomone . Tuttavia, se l’avesse fatto così, avrebbe attraversato una versione precedente di Porta di Adriano, mentre lei e Solomon vissuto circa un migliaio di anni prima di Adriano.

Precedentemente le mura racchiusi all’esterno del cancello e non è stato utilizzato per molti anni. Questo può essere il motivo per cui non è stato danneggiato, e si è rivelato solo quando le pareti crollate. E ‘considerato come Panfilia più bella porta s’. La parte superiore ha tre aperture a forma di cupola, e fatta eccezione per i pilastri è costruito interamente in marmo bianco. La decorazione è molto suggestivo. Il cancello originale era di due piani, ma poco si sa del piano superiore.

Su entrambi i lati della porta sono torri, che sono noti non sono stati costruiti allo stesso tempo. Quello meridionale è conosciuta come la torre Julia Sancta ed è opera di epoca Adriano. E ‘stato costruito con blocchi di pietra pianura. Mentre la base della torre nord appartiene all’antichità, la parte superiore è rimasto dal periodo di Seljuk .

Hadrian’s Gate